Il germoglio

Non tornartene nella gabbia
lascia che solo i fiori
la abbelliscano.
Tu abbandonati alla vita
come un fiume
che va verso il mare,
come rondini che
tornano a casa
volando libere
in interminabili cieli,
come il vento che
sussurra di non cedere.
Bevi la vita e odora
il suo sapore.
C’è sempre il germoglio
di una nuova crescita.
Non tornare nella gabbia
ma rivolgi lo sguardo il sole!

Giovanna Nigris
settembre 2012

http://www.mobbing-sisu.com/poesie/uccellino-ferito.php

 

Pubblicato da sisugio

'Chi ha con sè un sacchetto di speranza, non ha diritto di iscriversi nell'elenco degli sfortunati" John Fitzgerald Kennedy :"Perdona i nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi."

2 pensieri riguardo “Il germoglio

  1. Quanto mi piace :”Bevi la vita e odora il suo sapore”
    Ma tutta la poesia ha il sapore di buono e d’ incanto
    Grazie mille Giò
    Baci
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: