Volo con l’aquila

Volo con l’aquila di Giacomo Jim Montana creato da SisuGio from Sisu Gio on Vimeo.

L’anno nuovo di Gianni Rodari

L’anno nuovo Indovinami, indovino, tu che leggi nel destino: l’anno nuovo come sarà? Bello, brutto o metà e metà? Trovo stampato nei miei libroni che avrà di certo quattro stagioni, dodici mesi, ciascuno al suo posto, un carnevale e un ferragosto, e il giorno dopo il lunedì sarà sempre un martedì. Di più per oraContinua a leggere “L’anno nuovo di Gianni Rodari”

Il Golfo dei Poeti

Lo chiamano il Golfo dei Poeti, i Poeti… con gli occhi volti all’infinito, all’indefinito… Ferman con due parole attimi di tempo emozioni, vita. Un cielo azzurro, un mare senza fine. Fiori colorati, nubi trasparenti. Foglie leggere e uniche al vento d’ una giornata d’inverno. Anche questo guardano i poeti, portandolo nel cuore e nei versi, tentandoContinua a leggere “Il Golfo dei Poeti”

I malati invisibili

 (dedicata ai malati di Malattia Rara)  Sono invisibile agli occhi del mondo, traccio strade di sabbie mobili e non trovo un braccio teso, un sorriso naturale e caldo. Pronto  a giudicare, ma non a capire gira il mondo attorno, mi valuta un peso. La vita è anche mia, i sorrisi e la gioia, il sole caldo mi aspetta. A volteContinua a leggere “I malati invisibili”

Il dono eccelso di Ada Negri

Il dono eccelso che di giorno in giorno  e d’anno in anno da te attesi, o vita  (e per esso, lo sai, mi fu dolcezza  anche il pianto), non venne: ancor non venne.  Ad ogni alba che spunta io dico: “È oggi”:  ad ogni giorno che tramonta io dico:  “Sarà domani”. Scorre intanto il fiume Continua a leggere “Il dono eccelso di Ada Negri”

Briciole di Natale

Rimangono briciole di fumo di un tempo passato. Occhi spalancati magia e meraviglia, gioia dell’infanzia e amore da non scordare più. Giovanna Nigris dicembre 2012

Danzo sola

Danzo sola in mezzo alla tempesta, la Luce mi scalda, attutisce i colpi bassi, l’ignoranza. Sola di fronte alla vita, alla crudezza di certi giorni mi metto a danzare, sorrido, ascoltando una dolce musica che mi accompagna in questo tortuoso cammino. Giovanna Nigris 

Il mio posto e’ nei silenzi

Il mio posto e’ nei silenzi del mare che inghiotte la luna e ne sputa il pallore sul paese invaso da piccole formiche che credono essere tanti oracoli sono un giullare senza storie da raccontare e nessun sorriso da strappare agli abitanti, nessuno applauso da ricordare ogni tanto sudicio l’anima, ogni tanto lavo i peccatiContinua a leggere “Il mio posto e’ nei silenzi”

Il germoglio

Non tornartene nella gabbia lascia che solo i fiori la abbelliscano. Tu abbandonati alla vita come un fiume che va verso il mare, come rondini che tornano a casa volando libere in interminabili cieli, come il vento che sussurra di non cedere. Bevi la vita e odora il suo sapore. C’è sempre il germoglio diContinua a leggere “Il germoglio”

Alla ricerca della Luce

Rincorro le tue tempestose parole, cercando sorrisi. Ricordo me bambina giocosa e allegra. A volte spaventosi mari, ombre su me si chinavano. Poi in cammino verso spazi di affanni incolmabili alla ricerca di Luce, di Amore puro.   Giovanna Nigris La mia pagina Facebook